Le ricette all’Origano

Clicca qui per acquistare l’olio essenziale di Origano

Versare 4/5 gocce di olio essenziale di origano e un cucchiaio di bicarbonato in una pentola d’acqua bollente, dopo averla tolta dal fuoco, posizionare al viso vicini la pentola stando molto attenti a non appoggiarsi e coprire il capo con un asciugamano abbastanza grande da coprire bene fino la nuca e da arrivare a coprire i lati della pentola e di respirare i vapori a pieni polmoni.

Il rimedio è molto utile in caso di raffreddore e naso chiuso.

Antibiotico e Antisettico contro infezione da stafilococco:

Diluite 8/10 gocce di olio essenziale di origano in 2 cucchiai di olio di oliva o altro olio vettore. Applicare sulla zona interessata e lasciare agire alcune ore prima di lavarla. Ripetere l’azione più volte al giorno

Oppure mescolate 5 gocce di olio essenziale di origano in un bicchiere di acqua o succo di frutta. Bevetelo due volte al giorno per una settimana.

Infuso per igiene orale e alitosi:

L’infuso di origano è particolarmente efficace contro le infezioni del cavo orale (afte e stomatiti) ma anche contro il mal di gola e la tosse, poiché associa un’azione sedativa a una fluidificante. 

Si prepara ponendo in infusione per 10 minuti 15 grammi di origano(sommità fiorite) in un litro di acqua, quando questa ha raggiunto l’ebollizione. Alla fine si filtra e se ne bevono 2-3 tazze al giorno, dolcificando eventualmente con un cucchiaino di miele. E se, come spesso accade in primavera, si soffre di sanguinamenti delle gengive, dopo il lavaggio è utile massaggiare sul colletto dei denti una goccia di olio essenziale d’origano: oltre a rinfrescare l’alito, ha un’azione antibatterica e rinforzante sulle mucose della bocca.

antiossidante:

1. Ricetta per il tè di origano essiccato

ingredienti:

  • 1 cucchiaio di foglie di origano essiccate;
  • 1 tazza di acqua.

Metodo di preparazione:

Riscaldare l’acqua finché non inizia a bollire, spegnere. Aggiungere l’acqua in una tazza con le foglie di origano, coprire e lasciarlo riposare dai 3 ai 5 minuti. Dopodiché levate il filtro con le foglie di origano. Potete assumerla sia calda che fredda.

2. Ricetta del tè per le foglie di origano (pianta)

ingredienti:

  • 2 cucchiai di foglie di origano;
  • 1 tazza di acqua.

Metodo di preparazione:

Bollire l’acqua. Quindi posizionare le foglie di origano sul fondo della tazza, coprire con acqua, coprire e lasciare riposare per 5 minuti. Assumila senza zuccherare. 

L’origano è un forte rimedio aromatico. Pertanto non è raccomandato per l’uso in donne in gravidanza, neonati e bambini. Il consumo di tè dovrebbe essere fatto due o tre volte al giorno, senza superare il limite di 12 ore tra un consumo e l’altro.

Contro l’ influenza una ricetta che arriva dalla tradizione marocchina delle nonne:

Fate bollire un bicchiere di latte con un cucchiaino di origano secco, o 7gr di origano fresco. Spegnete e se volete filtrate, bevetelo caldo prima di coricarvi.

Contro l’acne

Mettete 2-3 gocce di olio essenziale di origano in un bicchiere d’acqua e tamponare sull’acne con un batuffolo di cotone. Se si sviluppa arrossamento della pelle, interrompere l’utilizzo per un paio di giorni. Poi, quando si riprende ad usarlo, mescolare un minor numero di gocce di olio di origano con l’acqua.

Contro i pidocchi

Da utilizzare prevalentemente in abbinamento all’olio d’oliva, un antiparassitario naturale come l’olio essenziale di origano facendo attenzione che a ogni cucchiaino di quest’ultimo ne corrisponda di olio d’oliva. Indicativamente per un trattamento basteranno 3 cucchiaini di olio d’oliva abbinati ad altrettanti di oli essenziali. Frizionarli sulla cute con dei guanti e passare dopo qualche minuto alla rimozione con un pettinino apposito.

Importante: Questo sito web come il canale di YouTube non dà consigli medici, né suggerisce l’uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. L’intenzione del sito è quella di essere illustrativo, informativo, non esortativo né didattico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: