Colite rimedi naturali

anche gli acari possono causarla

Apriamo questo articolo riportando una scoperta abbastanza recente legata agli acari della polvere che sarebbero in grado di provocare le coliti.

<< Recentemente è stato osservato che le cisteino-proteasi dell’acaro avrebbero un ruolo anche nelle malattie infiammatorie intestinali (Morbo di Crohn e colite ulcerosa). Infatti, uno studio all’Università di Nizza ha trovato la presenza dell’allergene dell’acaro, Der p1, nel duodeno di persone con malattie infiammatorie o irritative intestinali. Quest’allergene anche nell’intestino rompe i legami tra le cellule epiteliali della mucosa permettendo la penetrazione di agenti esterni e favorendo quindi lo sviluppo delle malattie infiammatorie dell’intestino. Nell’intestino, diversamente da quanto avviene nell’apparato respiratorio, l’azione enzimatica del Der p1, aumentando la permeabilità delle mucose, favorirebbe l’infiammazione senza però produrre un’allergia intestinale all’acaro domestico.>>

Fonte:Tulic et al Presence of commensal house dust mite allergen in human gastrointestinal tract a potential contributor to intestinal barrier dysfunction Gut Published on line 8 dicembre 2015

Oltre a questo, tra l’altro molto interessante da sapere per chi soffre di questo disturbo, abbiamo altri fattori che influiscono nella comparsa delle coliti.

va sottolineato che vi sono vari tipi di coliti:

  • Colite infettiva.
  • Colite da Escherichia coli.
  • Colite da Shigella (batterio).
  • Colite da salmonella.
  • Colite ulcerosa.
  • Colite ischemica.
  • Colite pseudomembranosa.
  • Colite indeterminata
  • Colite da lassativi
  • Sindrome da colon irritabile
  • La sintomatologia della sindrome del colon irritabile
  • Colite psicosomatica

Cos’è la colite?

La colite è un disturbo infiammatorio dell’ultimo tratto dell’intestino, ossia il colon, conosciuto anche con il nome di sindrome dell’intestino irritabile o del colon irritabile, che si manifesta solitamente con dolori al basso ventre, sensazione di gonfiore a livello addominale e cambiamenti nella defecazione, con episodi di diarrea o stitichezza, oppure entrambi i disturbi in maniera alternata.

Solitamente questo disturbo compare sulle persone che seguono uno stile di vita non equilibrato, stressante o sono particolarmente ansiose.

Rimedi naturali efficaci

Melissa, malva, menta, camomilla, finocchio, lavanda e mirtillo sono alleati importanti per la cura naturali di questo disturbo.

1 – Melissa: Sotto forma di tisana è particolarmente indicata per chi soffre di colite, grazie alle sue proprietà antispasmodiche e analgesiche. Le foglie della pianta sono utilizzate per preparare una tisana utile per le persone soggette a stati d’ansia con somatizzazioni a carico del sistema gastroenterico.

Portare ad ebollizione 250 ml di acqua, aggiungere un cucchiaio di foglie di melissa essiccate, coprire e lasciare in infusione 15 minuti. Filtrare con un colino e bere tiepida 2 volte al giorno, mattina e sera.

2 – Malva e camomilla associate: fungono da protezione per l’apparato digerente, in caso di dolori e sensazione di gonfiore addominale.

Prendere 40 gr di di malva e 40 gr di camomilla, portare ad ebollizione 250 ml di acqua, togliere dal fuoco ed aggiungere 1 cucchiaio del composto mischiato, lasciare in infusione per 15 minuti. Procedere come per la melissa, bere tiepida e consumare dopo i pasti.

3 – Oli essenziali utilizzabili grazie alle loro proprietà antispasmodiche e carminative, molto efficaci contro i sintomi della colite. Camomilla, lavanda e finocchio.

DEVONO ESSERE OLII EDIBILI CIOE’ MANGIABILI ASSIMILABILI INTERNAMENTE!!!!!!! NON UTILIZZATE OLII PER AROMATERAPIA CHE POSSONO CONTENERE SOSTANZE NON ASSUMIBILI PER BOCCA!!!!!!!

PER ANDARE SUL SICURO CONSIGLIO LA MARCA SOLIME

Come assumerli? sciogliere 2 gocce in un cucchiaino di miele o in 3 gocce di olio vettore (olio extra vergine di oliva o olio di mandorle) . Assumere 2/3 volte al giorno, riscontrerete un sollievo immediato.

4 – Lavanda Infuso : aiuta ad eliminare le tensioni, regolarizza l’intestino grazie alle sue proprietà carminative e antispasmodiche, un valido aiuto per le persone che alternano stipsi a diarrea, meteorismo a semplice gonfiore addominale accompagnato da crampi e fitte intense. La lavanda è un rimedio fitoterapico ottimo contro le ansie. Per l’infuso procedere con le quantità d’acqua e metodi sopra riportati, aggiungere 1/2 cucchiaio di lavanda essiccata, si consiglia l’assunzione 2 volte al giorno per almeno 3 mesi a stomaco pieno, alla mattina dopo la colazione e la sera dopo cena.

5 – Mirtillo: da assumere per tre mesi, nella dose di 40/50 gocce di tintura madre diluite in 20/30 ml di acqua tutti i giorni nei casi in cui si soffri in modo alternato sia di stipsi che di diarrea.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: