Alitosi – Rimedi Naturali

Stop alito cattivo con le erbe

Buon Mercoledì a tutti, oggi parliamo di un problema che affligge molte persone in modo sistematico ed alcune in particolari casi. Ma la buona notizia è che c’è come sistemarlo in modo del tutto naturale.

Cause

Le possibili cause momentanee legate a questo disturbo possono essere correlate all’assunzione di cibi piccanti o troppo speziati oppure residui di cibo che si infilato tra i denti e, se ci sono, le carie. Non scordiamo anche che possono formarsi dei batteri sulla superfice della lingua.

Un alitosi persistente può dipendere da patologie collegate al sistema digerente, forme batteriche, che rendono cronico questo problema. Ma non solo.

Andiamo a vedere nel dettaglio cause specifiche

  • Scarsa igiene orale;
  • Carie e placca: sono una conseguenza dell’errata alimentazione e della scarsa igiene orale;
  • Stipsi: chi ha difficoltà ad evacuare soffre di una intossicazione sistemica interna.
  • Disturbi dell’apparato digerente: come ad esempio la gastrite cronica;
  • Infezioni croniche della gola o del cavo orale: sinusite e tonsillite.
  • Afte;
  • Otturazioni dentali al mercurio;
  • Uso di antibiotici;
  • Fumo e Alcool;
  • Malattie legate al fegato;
  • Diabete;
  • Malnutrizione;

Soluzioni

Vediamo di seguito i toccasana per combattere efficacemente il problema

Olio essenziale di menta piperita:

In un bicchiere d’acqua versate 1-2 gocce di olio essenziale di menta piperita. Risciacquate la bocca a piccoli sorsi o fatene dei gargarismo e poi sputate. La menta piperita rinfresca l’alito e lascia un buon sapore di fresco. Puoi ripetere a ogni pasto o quando ne senti la necessità.

Cardo mariano e piante amare: se dipende da cattiva digestione

Il cardo aiuta a disintossicare il fegato, ottimo contro la stipsi. Le sue due virtù principali, quella colagoga e coleretica, fan si che la bile sia stimolata in modo corretto verso l’intestino come anche la secrezione da parte delle cellule epatiche.

Genziana e Carciofo fan parte del gruppo delle piante amare, perché loro? Stimolano l’azione eupeptica, cos’è? significa che favoriscono la secrezione salivare e gastrica favorendo la digestione. Infatti moltissimi amari digestivi a base di erbe sono composti prevalentemente da queste due piante.

Assunte prima dei pasti sotto forma di compresse oppure bevute come decotti

Clorofilla

E’ in grado di neutralizzare l’alito pesante. Agisce pulendo il sangue che può venire a sua volta intossicato, rinfresca tutto il cavo orale. Va bene anche nel caso in cui l’alitosi sia causata da problemi intestinali, poiché la clorofilla aiuta a ritrovare l’equilibrio. Ha un’azione depurativa generale.

Wasabi

Una delle sue virtù principali è quella di avere forti proprietà antibatteriche e digestive. Aiuta quindi nell’ eliminare i batteri responsabili dell’alito cattivo.

Aggiungila nel cibo, facendo attenzione a non esagerare. In quantità eccessive infatti ti farà lacrimare e non solo, vi sono alcune controindicazioni importanti, consultare il medico.

Chiodi di Garofano

Ottimo antibatterico efficace se preso sotto forma di infuso: Portate ad ebollizione una tazza d’acqua poi togliete l’ebollitore dal fuoco, versate l’acqua nella tazza assieme ai chiodi di garofano. Lasciate in infusione per 10 minuti dopodiché filtrate. Una volta che l’infuso sarà tiepido o freddo potrete usarlo per fare degli risciacqui e gargarismi. Funziona anche per eliminare la persistenza dell’ aglio.

Aloe Vera

Un dentifricio a base di aloe vera aiuta a prevenire l’alitosi in maniera naturale. L’aloe è infatti nota per le sue proprietà decongestionanti e lenitive, che aiutano a proteggere il cavo orale dalle infiammazioni.

Il succo di aloe vera è indicato anche per combattere gastriti e bruciori di stomaco che possono essere responsabili dell’alito cattivo.

Per oggi è tutto, spero che questi rimedi possano essere utili, passate una gradevole giornata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: