VIAGRA NATURALE

5 RIMEDI PER AUMENTARE LA TUA VIRILITA’

MASCHIO ALPHA IN VIA DI ESTINZIONE

Che la società sia cambiata è ovvio, dire che siamo cambiati è scontato, non siamo più gli uomini e le donne di una volta (molti penseranno “per fortuna” ) ma c’è un “però”, abbiamo compiuto questi balzi evolutivi senza calcolare bene a cosa saremmo andati incontro.

CAPIAMO MEGLIO

L’uomo ha sempre avuto un ruolo preciso nella società, grazie alle sue azioni riusciva a garantire la “sicurezza” della sua donna. Come in un branco il famoso “Alpha”

l’ AZIONE era ciò che lo rendeva uomo.

Quello che conosciamo come “primo passo” è sempre stato appannaggio degli uomini e qui non si discute. Per non parlare del corteggiamento, l’uomo sapeva resistere ai “no”.

L’uomo portava i pantaloni, prendeva decisioni e agiva mostrando appunto la sua virilità, che non ha niente a che fare con la forza fisica.

La virilità è ciò che rende l’uomo un Uomo. Al pari del regno animale di cui facciamo parte.

Ne parla ampliamente l’OMG (Organizzazione Mondiale della Sanità) in internet si trovano articoli.

Con il cambio della società il famoso stereotipo dell’ UOMO non riesce ad adattarsi ed invece di evolvere, devolve, sono più le mogli che mi scrivono in privato per avere rimedi naturali per i proprio compagni che il genere maschile stesso, perché sono frustrate, perché nonostante tutto hanno, e lo vedo da come scrivono, il bisogno di tornare ad avere un compagno che dimostri la propria virilità. Per contro gli uomini la vivono come una sconfitta in quei pochi coraggiosi che hanno digitato sulla tastiera. Quindi, bando alla ciance e scopriamo questi 5 rimedi home made.

5 RIMEDI CASALINGHI

Funzionano realmente, ma vanno assunti con costanza e agisco nel medio-lungo periodo. Nessun miracolo istantaneo per quello puoi imbottirti di agenti chimici.

Piante officinali che aiutano ad aumentare libido e virilità ce ne sono, ad esempio la Maca, il Cordyceps sinensis (anche detto viagra dell’Himalaya), la Santoreggia, il Peperoncino e la Damiana.

MACA

Gli iscritti al blog l’hanno già incontrata, la Maca, da un po’ di tempo, sta attirando l’interesse di tutto il Mondo per la sua nota azione rinvigorente.

Le sue virtù benefiche legate al soggetto di oggi sono le seguenti:

RIDUCE LA DISFUNZIONE ERETTILE

AUMENTO DELLA LIBIDO cioè il desiderio sessuale

AUMENTA LA FERTILITA’ SIA NELL’UOMO CHE NELLA DONNA

Le dosi da assumere consigliate sono tra 1,5 ai 3 gr per giorno.

La polvere di Maca si può diluire in acqua, tè, tisane, latte vegetale, yogurt o altre bevande (preferibilmente non calde). Si consiglia di non superare un dosaggio massimo di 3 cucchiaini al giorno.

Ulteriori benefici di questa pianta:

  • Migliora energia e resistenza fisica
  • Migliora l’umore
  • Immunostimolante (rafforza le difese del nostro corpo)
  • Adattogena (in grado di supportare la resistenza del nostro corpo per aiutarlo a funzionare bene di fronte ai più svariati fattori di stress)
  • Migliora concentrazione e memoria

Possibili effetti collaterali

La maca è ricca di iodio sconsigliata a chi ha problemi tiroidei alle donne in gravidanza e in allattamento.

Se non si eccede con le dosi, difficilmente porta effetti collaterali. In caso di sovradosaggio, o in caso di sensibilità accertata ad uno o più dei suoi componenti, gli effetti collaterali più comuni sono bruciori di stomaco, mal di testa, insonnia, tachicardia, nausea ed acne.

VIAGRA DELL’HIMALAYA

Tra i vari prodotti naturali che si trovano sul mercato il più efficace è senza dubbio il Cordyceps sinenis, ma oltre ad essere il più strong è anche molto costoso.

Si tratta di un raro fungo, che cresce tra i 3.000 e i 5.000 mt. di altitudine tra le montagne dell’Himalaya. Si sviluppa attraverso le proprie spore, parassitando delle larve di bruchi caterpillar.

Piccola curiosità: nella Medicina Tradizionale Cinese (MTC) è catalogata tra le “erbe superiori” , un vero e proprio elisir di salute il cui impiego, per secoli, è rimasto ad uso esclusivo dell’imperatore.

Negli ultimi anni si sono fatti diversi studi e test clinici, che hanno confermato molte delle qualità terapeutiche di questo fungo medicinale, in particolare per il trattamento della disfunzione erettile e dell’infertilità.

Tra i benefici di questa pianta troviamo la capacità di:

  • Aumentare le difese immunitarie
  • Proteggere l’apparato cardiocircolatorio
  • Proteggere dai radicali liberi ritardando l’ivecchiamento
  • Proteggere le vie respiratorie
  • Prevenire malattie renali
  • Mantenere stabile la funzione epatica

il Cordyces migliora la circolazione sanguigna, regola la pressione arteriosa agendo appunto da cardioprotettore, regolando il ritmo cardiaco, garantendo un flusso sanguigno regolare e ostacolando la coagulazione delle piastrine.

Dosi ed assunzione: Da 1 a 2 cucchiaini da caffè al giorno di Cordyceps sinensis, da aggiungere ad acqua, yogurt, tè, tisane, latte vegetale o altre bevande.

E’ consigliato l’abbinamento con vitamina C per migliorarne l’assimilazione dei principi attivi. Per dare un esempio concreto fate acqua e limone ed aggiungete la polvere di Cordyceps.

Possibili controindicazioni

Dagli studi fatti fin’ora, per lo più su topi da laboratorio, il Cordyceps sinensis sembra essere un prodotto sicuro, che anche a dosaggi elevati, non presenta alcuna tossicità per l’uomo. Meglio se non viene assunat da persone con allergie a lieviti e funghi, persone che hanno subito trapianti di organi e donne in gravidanza e allattamento.

SANTOREGGIA

La coltivazione di questa preziosa pianta officinale per molto tempo è stata strettamente proibita ai monaci. La ragione di tale divieto stava nel fatto che la santoreggia era considerata una potente erba afrodisiaca, capace di scatenare una forte libido in chiunque la consumasse.

Una convinzione tramandata nei secoli, tanto che quest’erba aromatica la ritroviamo come base per molte pozioni d’amore.

Una di queste “pozioni contro l’impotenza” è citata nel libro “Il mio Erbario” del più famoso e conosciuto erborista francese del 900′, Maurice Mességue.

Maurice Mességue ne consigliava di bere 2 tazze al giorno di tisana per 40 giorni consecutivi, e poi bere nei tre giorni seguenti un infuso di sola santoreggia, preparato con 6 pizzichi di santoreggia in acqua bollente.

Ma vediamo cosa componeva la tisana di Mességue

Santoreggia – menta – verbena odorosa e rosmarino. Questo mix di erbe serviva appunto in casi di impotenza, frigidità e scarsa libido, dove riscontrava ottimi risultati. 

Un rametto di ognuna delle 4 piante messo in infusione in una pentola di acqua bollente solo dopo aver spento il fuoco, perché non è un decotto! Lasciate riposare 15-20 minuti filtrate ed iniziate a sorseggiare.

Altre virtù della pianta:

  • Combatte gli stati di diarrea
  • Combatte i problemi di gotta
  • Carminativa quindi agisce contro la formazione dei gas intestinali
  • Digestiva
  • Vermifuga combatte i vermi intestinali anche negli animali

Controindicazioni: possibile ipersensibilità alla pianta stessa

PEPERONCINO

La capsaicina contenuta nel peperoncino aumenta la temperatura corporea ed agisce da vasodilatatore così da rendere più performanti le vostre abilità sessuali. Cari uomini, questo ingrediente che magari, a differenza degli altri, abbiamo sempre in casa è un vostro alleato.

Curiosità: per molte tribù sudamericane del passato, il peperoncino rappresentava un potente talismano in grado di allontanare il male. Era credenza diffusa che fissare una serie di peperoncini dietro le loro canoe scoraggiasse gli attacchi degli squali.
Una pratica diffusa ancora oggi fra gli indiani Cuna di Panama è quella di bruciare peperoncini durante la cerimonia di celebrazione della pubertà di una ragazza, in modo che il fumo irritante possa scacciare gli spiriti maligni.
Nell’Italia del sud esistono molte usanze e credenze legate al peperoncino, in particolare in Calabria, dove è diffusa l’abitudine di appendere corone di peperoncini dietro la porta d’ingresso col compito di allontanare da casa il malocchio e i malintenzionati.

Dosi: non vi sono vere e proprie quantità massime di peperoncino da poter assumere giornalmente, questo dipende dalla capacità di tollerarne la piccantezza, ovviamente non esagerate nel caso di crei problemi.

Come assumerla? Potete farne uno smoothie salato con pomodoro, cetriolo e peperoncino od aggiungerlo nei piatti oppure masticatelo in purezza.

Altre virtù legate al peperoncino son quelle di:

  • Accelerare il metabolismo
  • Migliorare l’apporto di ossigeno al sangue
  • Aiutare la digestione
  • Combattere cellulite ed adipose di grasso
  • Antistaminico naturale
  • Analgesiche
  • Previene tosse e malanni di stagione
  • Riduce la glicemia
  • Aumenta la soglia del dolore

Controindicazioni: può rivelarsi irritare per le mucose interne, principalmente l’intestino e le vie urinarie, arrivando nei casi più gravi a causare la comparsa di tracce di sangue nelle urine.

DAMIANA

La Damiana è una pianta tradizionalmente indicata come rimedio afrodisiaco, tonico e stimolante neuromuscolare, ed è frequentemente utilizzata insieme ad altre officinali come maca e ginkgo biloba in caso di impotenza.

L’estratto ricavato dalle foglie e dalle sommità della pianta dona benefici tonico-stimolanti (stanchezza fisica e mentale) ed è diuretico e antisettico delle vie urinarie.

Si è scoperto che questa pianta funziona migliorando l’irrorazione sanguigna nella zona genitale, ma per ottenere risultati apprezzabili bisogna aspettare alcune settimane.

Dosi ed assunzione, questa pianta è meglio prenderla in capsule come vedete nella foto, seguendo attentamente i dosaggi prescritti.

Controindicazioni: seguendo le dosi consigliate la Damiana non presenta effetti collaterali.

Come avete potuto leggere, ricorrere ai rimedi naturali si può tranquillamente! Abbiate solo un po’ di pazienza a livello tempistico e non fate errori mettendo assieme tutte queste erbe mi raccomando! Trovate quella più adatta a Voi!

Grazie per la lettura spero sia stata di aiuto!

12 pensieri riguardo “VIAGRA NATURALE

      1. Ahahahah questo articolo non è un attacco al
        Genere maschile infatti c’è una spiegazione dovuta alla troppa intraprendenza femminile che a
        Volte diventa eccessivamente ostentata, non preoccuparti parlerò anche della frigidità femminile cosa
        Che ho segnalato anche in questo post nel quale alcuno rimedi sono destinati anche alla donna! A
        Volte però bisognerebbe indagare
        Nella
        Coppia cosa non va

        "Mi piace"

  1. “Abbiate solo un po’ di pazienza a livello tempistico e non fate errori mettendo assieme tutte queste erbe mi raccomando!”
    Mi immagino la scena di uomini con il piatto pieno dell’ “insalatone”… o addirittura di chi se le spara direttamente in vena! 🤣🤣🤣

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: