SPEZIE AFRODISIACHE

LE ERBE CHE ACCENDONO IL DESIDERIO

Le spezie dell’amore

Il termine “afrodisiaco” deriva dal nome greco Afrodite, dea dell’amore, figlia di Zeus e di Dione. Quando si parla di sostanze afrodisiache si fa riferimento ad elementi che hanno il potere di aumentare la libido o dare un aiuto per migliorare le prestazioni sessuali. Con un cibo afrodisiaco si possono abbattere determinati ostacoli e si può aumentare il desiderio e si migliorano le proprie prestazioni sessuali.

In Grecia nell’antichità, i medici, apprezzavano le note afrodisiache di cipolle, tartufi, miele, uova, pesce e crostacei

Anche i medici dell’Antica Roma ne apprezzavano le virtù ma meno legati alle spezie o verdura e più agli organi genitali di animali quali il lupo, l’asino o il cervo.Pensavano donassero virilità maggiore all’uomo.

Nel Medioevo e nel Rinascimento si usavano radici tra cui la mandragola. Dall’altra parte del mondo, in Oriente, si considerano tutt’oggi efficaci i corni di rinoceronte, le pinne di pescecane e i testicoli di tigre e il pungiglione dello scorpione.

Ma vediamo ad oggi, quali sono le spezie alle quali far riferimento per stuzzicare l’appetito…

Per una cenetta speciale, prepara l’atmosfera a lume di candela, scegli con cura il menù e…non dimenticare di insaporire i piatti!

  • Noce moscata: contiene un olio essenziale eccitante chiamato miristicina.
  • Zafferano: ha un effetto stimolante sulle zone erogene. 
  • Zenzero: aumenta le difese immunitarie, si può utilizzare con il Ginseng contro l’astenia sessuale oppure il Ginko Biloba
  • Maca: equilibra il sistema ormonale ed è un tonico molto performante per la libido
  • Damiana: si usano le foglie, in fitoterapia si chiama Tumera Afrodisiaca, è una pianta tonica e stimolante neuromuscolare
  • Peperoncino: la capsaicina ha un effetto vasodilatatore. Inoltre contiene vitamina E, che stimola la libido e favorisce la fertilità in entrambi i sessi.
  • Aglio: fluidifica il sangue, favorisce l’erezione maschile e la vasodilatazione genitale femminile.

queste sono le spezie con più principi attivi collegabili alla sfera sessuale, in caso invece, vogliate aumentare vitamine o produzione ormonale per il concepimento, negli articoli precedenti abbiamo già trattato l’argomento, pertanto, se vi interessa da quel punto di vista vi consiglio di andare a leggerlo.

Non possiamo poi dimenticarci di menzionare altri alimenti:

FAVE DI CACAO: Questa proprietà è dovuta all’alto contenuto di bioflavonoidi presente nelle fave di cacao, sostanze in grado di dilatare le arterie e favorire la circolazione.

BANANA: L’alto contenuto di potassio e di vitamina B6 favorisce la formazione del testosterone, offrendo inoltre una cura naturale contro l’impotenza e l’infertilità.

ASPARAGI: stimolano in particolare il desiderio maschile, essendo ricchi di potassio, vitamine del gruppo B e di sostanze che favoriscono la produzione degli ormoni sessuali maschili e la virilità.

TARTUFO: Contengono androsterone, una sostanza presente negli ormoni dei maiali maschi, che sarebbe in grado di attirare le scrofe. Per questo motivo, si ipotizza che lo stesso effetto valga anche per l’uomo.

Ahimè, dovrò deludere qualcuno, dicendo che, se non trovate l’ostrica in elenco è perché, da studi scientifici, si è scoperto che la sola cosa afrodisiaca dell’ostrica è la somiglianza all’apparato femminile. Per cui, niente ostriche per aumentare la libido.

Grazie per aver letto l’articolo! alla prossima…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: